Il David Da Firenze a Dubai E’ partito da Borgo degli Albizi il clone del capolavoro di Michelangelo. Sarà il simbolo dell’Italia all’Expo dove è già atteso come una vera attrazione.
‘ già una star. Il Rinascimento continua a conquistare il mondo e Firenze continua a vendere se stessa con successo. Ovunque. E infatti, nonostante sia solo un clone, a Dubai lo aspettano come un ambasciatore di bellezza, speranza, fiducia nel progresso. Destinato al padiglione italiano, è già un simbolo e una delle maggiori attrazioni dell’Expo 2020, che inizierà il primo ottobre e proseguirà fino a marzo 2022.
La tecnologia ha fatto molto, moltissimo. Il David Da Firenze a Dubai è arrivato dopo la lunghissima scansione digitale sull’originale della Galleria dell’Accademia, ci sono volute le mani esperte di un team di restauratori per finire il lavoro. Per due mesi hanno infatti lavorato al rivestimento marmoreo della copia in resina, del peso di 400 chilogrammi e 5 metri e 14 di altezza, proprio come l’originale, in perfetta scala 1 a 1.

e voi siete già stati in expo2020 per vedere questa magnifica copia del david o avete in programma un viaggio negli emirati arabi? fatecelo sapere tramite i nostri canali social o sul sito.

il david da firenze a dubai
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti l'esperienza più pertinente ricordando le tue preferenze e le visite ripetute. Cliccando su “Accetta” acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy